EMDR

Lo studio “Orizzonte Psicologia – Psicologo a Milano” effettua interventi con l’EMDR, avendo conseguito la formazione completa per l’utilizzo di questo approccio, terapia d’elezione per i traumi psicologici.

COSA VUOL DIRE EMDR?

Nel 1987 la psicologa Francine Shapiro scoprì l’effetto dei movimenti oculari sulla riduzione del disagio derivante da pensieri negativi.

EMDR sta per Eye Movement Desensititazion and Reprocessing ,ovvero Desensibilizzazione e Rielaborazione attraverso i Movimenti Oculari.

La caratteristica principale è la stimolazione bilaterale del cervello, attraverso i movimenti oculari o tramite altri tipi di stimolazione (tattile o uditiva). Dopo aver individuato i ricordi disturbanti, attraverso un protocollo specifico, si lavora con l’EMDR e quindi con la stimolazione bilaterale, per consentire la rielaborazione di tali ricordi e la riduzione del disagio da essi provocato.

COME FUNZIONA?

L’EMDR fonda la sua efficacia sulla capacità di autoguarigione dell’essere umano.

Gli eventi traumatici sono come bloccati, congelati nella memoria con tutta la loro carica emotiva. Sono schegge o frammenti non elaborati e non integrati nell’esperienza di vita.

Possiamo pensare ad essi come ad una ferita rimasta aperta.

Se abbiamo una ferita aperta sulla nostra mano cosa succede? È molto probabile che mentre continuiamo a vivere e usiamo la nostra mano, la ferita venga urtata ed essendo aperta farà molto male ogni volta che viene anche solo sfiorata.

La stessa cosa accade con il trauma. Se il ricordo è congelato nella memoria e bloccato nel suo processo di elaborazione, potranno accadere delle cose nella vita in grado di riattivare quel ricordo con tutta la sua carica emotiva. Ogni volta quindi sarà come riviverlo ed essere nuovamente attraversati dalla sua carica emotiva negativa.

Attraverso l’EMDR si lavora sui ricordi traumatici per facilitare la loro rielaborazione e permettere ad una ferita aperta di rimarginarsi.

Dott.ssa Deborah Pravato

Per maggiori informazioni: www.emdritalia.it

Primo colloquio informativo

Si propone un primo incontro gratuito in cui individuare la richiesta e comprenderla al meglio, mettere a fuoco gli obbiettivi di un percorso di sostegno e permettere di valutare serenamente la possibilità di intraprenderlo.

Modulo di contatto

Nome

Email

Richiesta

Con l’invio del presente modulo acconsento al trattamento dei dati personali unicamente alla richiesta in oggetto, secondo la normativa vigente sulla Privacy D.Lgs. 196/2003.