MINDFULNESS

Lo studio “Orizzonte Psicologia – Psicologo Milano” utilizza la meditazione, in particolare la pratica della mindfulness (meditazione di consapevolezza).

 

meditazione

La meditazione è molto più che una tecnica o un esercizio da apprendere, è un approccio alla vita.

Attraverso la meditazione possiamo imparare a fermarci, regalarci uno spazio unico e personale. Non uno spazio qualsiasi.

Quello della meditazione è uno spazio di attenzione, consapevolezza e presenza.

Non si può ridurre ad un esercizio o ad una tecnica da sfoderare ogni tanto.

La meditazione implica sicuramente anche la pratica strutturata in cui ci si dedica a meditare, ma si declina poi nella nostra vita quotidiana.

La meditazione ci insegna a disattivare il pilota automatico con cui guidiamo per la maggior parte della vita.

Ci insegna ad osservare il nostro mondo interno fatto di pensieri ed emozioni senza giudicarlo o volerlo scacciare via. Ci insegna a riconoscere il vagare della mente, ad osservare i pensieri e a lasciarli andare.

Ci insegna a sospendere il giudizio e l’aspettativa.

Ci insegna a stare nel presente con quello che c’è. Ad accettare quindi  la nostra esperienza  anche quando è spiacevole, perchè la vita è fatta anche di questo.

Ci insegna che non possiamo controllare tutto, ancora di più se si tratta del nostro mondo interno dove il controllo (cercare di scacciare o modificare pensieri ed emozioni) diventa il problema invece che la soluzione. Ci insegna quindi che cercare a tutti i costi di evitare il dolore può in realtà amplificarlo, non accettare le nostre emozioni spiacevoli le rende ancora più presenti e fare di tutto per scacciare i pensieri li rende ancora più rumorosi. Sono strategie che usiamo tutti, ma se diventano troppo frequenti a lungo andare creano disagio e sofferenza.

La meditazione ci insegna a praticare l’essere, sospendendo il fare. Per questo è uno spazio speciale. Ci sono momenti della tua vita dove sospendi il fare per dedicarti solo all’essere?

Così meditando su una goccia di rugiada e quindi posando la nostra attenzione sul presente e sulle piccole cose che lo caratterizzano, in modo consapevole e non giudicante, possiamo conoscere il mare.

“Porre attenzione in un modo particolare: intenzionalmente, al momento presente e in modo non giudicante”
Jon Kabat-Zinn

Dott.ssa Deborah Pravato

Primo colloquio informativo

Si propone un primo incontro gratuito in cui individuare la richiesta e comprenderla al meglio, mettere a fuoco gli obbiettivi di un percorso di sostegno e permettere di valutare serenamente la possibilità di intraprenderlo.

Modulo di contatto

Nome

Email

Richiesta

Con l’invio del presente modulo acconsento al trattamento dei dati personali unicamente alla richiesta in oggetto, secondo la normativa vigente sulla Privacy D.Lgs. 196/2003.